Panoramica del castello
Il castelo Beccaria ripreso da un angolo di piazza Paltineri.
ricostruzione di Interno rustico
La stanza abitata da una famiglia.
Voltone dell'entrata al castello
Particolare dell'accesso al castello dal pontelevatoio al cortile interno.
Particolare del portone d'entrata
Vista d'insieme dell'entrata principale al castello ripresa dall'interno.
Scorcio di camera nobiliare
Angolo di stanza con tendaggi d'epoca e mobili antichi.
Salone con affreschi a muro e dipinto
Una delle numerose stanze nelle quali è possibile ammirare preziosi dipinti d'epoca..
Ala est del castello con giardino
Veduta fotografata dal girdino di proprietà particolarmente adatto a rinfreschi estivi e matrimoni.
particolare della biblioteca
Stanza adibita a studio, sala lettura, con soffitto a cassettoni e mobili di pregio.
Veduta di stanza con tavolo
Particolare di una ariosa stanza arredata con mobili d'epoca e prezioso pavimento in cotto.
veduta aerea dell'interno
Immagine ripresa dai merli della torre sud con vista sul piazzale e sul torrione principale.
Salotto con tavolo
Ricostruzione di un salotto seguendo le l'impostazione di vecchie stampe rinvenute in loco.
angolo dimora
Porticato abitato che affianca sulla destra l'entrata principale al castello.
Scalinata al giardino
Una delle numerose vie di accesso secondarie che portano al giardino.
sala del camino
Ristrutturato recentemente mantenendo intatta la sua struttura e impostazione originale.
camera da letto
Ricostruzione di una tipica stanza da letto impreziosita da un soffitto in legno e da originali letti ad una piazza d'epoca.
il cortile del castello
Immagine ripresa dal porticato a lato dell'ingresso.Sulla sinistra la famosa statua del Nettuno.
Stanza della contessa
Scorcio della camera impreziosita con mobili di legno pregiato, broccati e tappeti.
la biblioteca
Altro particolare della sala lettura, biblioteca ricca di importanti volumi.
la statua del nettuno
Ripresa notturna in occasione di un ricevimento la statua del Nettuno posta al centro del cortile principale.
Una stanza popolana
Ricostruzione precisa di un'abitazione povera di popolani all'interno dell'ala ovest del castello.
Il nettuno
Fontana del Nettuno che sormonta una pariglia di cavalli. Il dio stringe tra le mani in tridente.
particolare dell'esterno
Una piccola e graziosa panchina in marmo in un angolo di verde.
altro particolare di stanza
Fedele ricostruzione di un'abitazione di famiglia povera che viveva all'interna delle mura del castello.
altro particolare
Ripresa da diversa prospettiva una stanza di poveri popolani al servizio dei Beccaria.
L'ala abitativa
Immagine dell'ala abitata posta slla destra dell'accesso al castello. Nella parte sottostante il salonedelle cerimonie.
ancora un angolo di vita
Il castello era abitato oltre che dai cortigiani anche da alcune famiglie con mansioni di servitù.
Una delle numerose stanze
Altro particolare dell'ala nobile del castello con un prezioso quadro del settecento.
panoramica del cortile
Sullo sfondo, dietro la fontana si intravedono le stalle e un tratto dell'imponente torrione che dominava la pieve.
particolare di camera
Una delle tante stanze che è possibile visitare nel corso di una gita al castello.
giochi di ombre
Una foto scattata nelle tarde ore del pomeriggio ricca di particolare suggestione e fascino.
la torre
La torre principale ripresa in prospettiva e in tutta la sua mole dal porticatio dell'ala est.
Camera con specchio
Stanza nella parte nobile al piano terra.
lo spazioso salore ricevimenti
Particolare dello spazioso e luminoso salone nel quale vengono ospitati convegni, cerimonie e congressi.
l'entrata al salone convegni
Preziose statue ed eleganti portoni lignei accolgono il visitatore all'entrata del salone ricevimenti.
camera della contessa
Altro angolo d'insieme dell'elegante e ricercata stanza della contessa.
affresco a volta
Una delle numerose opere affrescate riprodotte sulle volte dei saloni.
esterno notturno
Una singolare visione notturno dell'entrata al castello vista dalla piazza principale.
la sala rossa
Una delle sale più preziose e ben tenute dell'intero castello. Al centro un prezioso quadro riproducente San Sebastiano martire.
il frontale del castello
Frontale d'entrata con il particolare ben visibile delle fessure alla muratura per il ponte levatoio.
prospettiva della torre
Il torrione ripreso con un'insolita prospettiva.
ancora la sala rossa
Altro scorcio della sala rossa ripreso da un'altra angolazione.
Salotto
Un angolo vissuto dagli attuali proprietari del castello.
volta con statua
Particolare di una statua in marmo rosato posta anteriormente alla scalinata di accesso alle abitazioni.
altro particolare
Una delle camere tuttora abitate dai proprietari.
Ala nobiliare
Uno degli ampi saloni a piano terra visitabili dai turisti. Particolarmente prezioso il pavimento in cotto antico.
La torre fortificata
Altra immagine della torre sulla quale è stato nei secoli sostituito il tetto alla merlatura..
camera da letto
Altra camera adibita a riposo. Perticolarmente prezioso il letto a due piazze in legno pregiato.
le solide mura
Come vuole la tradizione architettonica le mura del castello rappresentano una solida struttura che sfida i secoli.
scala a chiocciola
Una scala a chiocciola in muratura che portava gli armigeri alla difesa del castello.
la nutrita biblioteca privata
Numerosi sono i volumi e i tomi di recente e di antica data presenti sugli scaffali in noce della fornitissima libreria.